Notizie

Nuove iniziative da parte di Spotify: arrivano le serie TV

Spotify ha deciso di ampliare parecchio i suoi orizzonti, cosa che potrebbe farle aumentare il numero di utenti abbonati e di coloro che utilizzano questa particolare applicazione per dispositivi mobili.

Arrivano le serie televisive

Spotify, programma che permette di ascoltare della musica in streaming, ha deciso di rinnovare il suo servizio e aggiungere un nuovo tipo di contenuti all’interno del suo parco di contenuti, ovvero i video.
In particolar modo si parla di alcune serie televisive che, ovviamente, avranno come tematica e protagonisti alcuni degli artisti maggiormente conosciuti del panorama musicale.
Questa particolare iniziativa sicuramente avrà degli effetti positivi, visto che Spotify punta in maniera particolare su tale tipologia di video.

Le serie televisive di Spotify

Le serie televisive di Spotify sono state aggiunte dopo che, i titolari del programma stesso, hanno deciso di allacciare diverse tipologie di partnership commerciali con diversi mittenti televisive.
E’ infatti passato un anno da quando, Spotify, ha deciso di collaborare in particolar modo con MTV e Comedy Central: dopo dodici mesi verranno prodotte lo stesso numero di serie televisive, che saranno in grado di intrattenere, in maniera incredibile, il pubblico del piccolo schermo dei dispositivi mobili, i quali potranno osservare tali serie.
Non è ben chiaro però se, le suddette, saranno completamente gratuite oppure se si parla di un servizio che sarà esclusiva per coloro che hanno deciso di sottoscrivere un abbonamento col programma stesso, cosa che potrebbe essere molto più probabile di quanto si possa immaginare.

La struttura delle serie televisive

La struttura di queste serie televisive risulta essere ancora sconosciuta: l’unica informazione che è emersa sul web consiste nel fatto che, ognuna di esse, sarà caratterizzata da una durata massima pari a quindici minuti.
Si tratta quindi di brevi episodi che saranno in grado di far appassionare, una persona, ai vari protagonisti delle serie televisive, già noti per essere artisti musicali.
La tematica principale risulterà essere ovviamente quella della musica anche se, non tutte, avranno lo stesso format.
Saranno produttori e protagonisti a scegliere come realizzare le suddette serie, in maniera tale che, la concorrenza, possa evitare di creare programmi simili tra di loro.
In particolar modo, una di queste serie vedrà protagonista Tim Robbins, che realizzerà una sorta di documentario che vedrà delle giovani promesse musicali che vogliono diventare delle star.

Quando in Italia?

In Italia Spotify ha raggiunto un livello di popolarità veramente elevato ma, ancora ad oggi, non è ben chiaro se, questa particolare innovazione, verrà adottata anche sul suolo italiano.
Questo vuol dire semplicemente che, Spotify e le sue serie televisive, potrebbero essere inizialmente disponibili solo ed esclusivamente negli Stati Uniti, scelta logistica comprensibile visto che il programma è nato proprio in questo territorio.

In Italia potrebbe volerci del tempo prima che, Spotify, aggiunga le serie televisive al suo parco di contenuti, cosa che potrebbe far aumentare il livello di abbonati che, da dispositivi iOS e Android, utilizzano tale tipologia di programma per ascoltare la musica in streaming scegliendo i brani dalla libreria.